venerdì 19 dicembre 2008



L'ULTIMA BISCHERATA DI BERTINOTTI


Reinventare i vecchi partiti di massa ??? e perchè non quelli di carrara ?
Cazzo vuol dire ??
Interpretrando...inventare un modo di far politica che dia nuovamente spazio al protagonismo delle masse.
Detto così però lo capiscono tutti e ti chiedono “E come ? e dove ? e quando ?”
E siccome FB (non solo lui, neppure noi, ma....) su questo non ha un cazzo da dire se ne esce con questo “reinventare i vecchi partiti di massa” che strizza l’occhio ai nostalgici del berlinguerismo ecc. ecc.....
Ma se fu proprio l’austerità berlingueriana a postulare la necessità di imbrigliare e depotenziare lo slancio protestario delle masse....
E poi siamo proprio sicuri che esista una “questione morale” altra dalla “questione politica”.... ?????
Insomma che cosa chiedono i lavoratori dipendenti, i piccolissimi lavoratori autonomi (quelli che i soldi per corrompere manco ce li hanno...) ? vogliono più equità sociale. Tradotto in soldoni: servizi e strutture pubbliche che funzionino, una fetta maggiore della torta in salari a scapito di profitti, rendite e patrimoni....
Per cui le ruberie le sottrazioni, ancor oggi illegali, vanno viste unitamente a tutti quei provvedimenti legislativi che tentano di allargare l’area dell’impunità (visto che non si può legalizzare il furto facciamo sì che un certo tipo di ladri non possa essere catturato, o giudicato o condannato) come un modo per sottrarre ricchezza alla parte più povera per consegnarla a quella più ricca ed ai suoi valletti.
Questi sono linee e provvedimenti politici.
La morale c’entra ? Se alcuni che concordano su quanto detto in precedenza dovessero rompere l’unità perchè vogliono che si parli anche di morale, nulla in contrario.
Il punto centrale è che comunque si tratta di provvedimenti politici e politico-economici, rispondenti a certi interessi politico-economici, organici ad una certa visione della politica, dell’economia della società.
La risposta non la si può che dare in termini di lotta di classe, facendo agitazione e propaganda perchè la gente si organizzi attorno a certe richieste (esempio il salario minimo intercategoriale, amortizzatori sociali e formazione e riqualificazione reale e di qualità per tutti i senza lavoro ecc. ecc; case pubbliche ecc.).
Ovvio che per fare questo lo stato deve mettere mano al portafoglio....e se lo fa e lo trova vuoto ?
I soldi non è che non ci siano.....basta tassare profitti, rendite e patrimoni. Non in termini di espropriazione degli espropriatori ma in termini, tanto per citare il grandissimo Fo di “Settimo: ruba un po’ meno”....
Allora le discussioni sulle forme del nuovo soggetto politico ( o dei nuovi soggetti politici) così come quelle sul modo migliore per realizzare le politiche di cui sopra richiamerebbero l’attenzione della gente, il dibattito si aprirebbe sul serio e si uscirebbe da questa stagflation ideale e materiale, in cui ci siamo impantati da quasi una quarantina di anni.
Il resto o son bischerate senza né capo né coda o son sonaglini fatti e agitati per distrarre ‘a creatura.

2 commenti:

mariarubini ha detto...

ciao raffaele.
bello questo post.
l'infausto berty non sa più come fare a distruggere quel poco di buono che ancora è rimasto. è tra l'altro lui che ha fermato la scissione dicendo a vendola "calma ragazzi(non credo li chiami più "compagni" perchè farebbe pensare alla parola indicibile e nù è cosa), ma dicevo, calma perchè qui ci sono funzionari di partito che se ce ne andiamo, a questi, chi gli dà da magnà??". capisci raffaele che qui c'è bisogno di ridare carica e forza ai militanti, quelli che ancora ci credono che un mondo diverso è ancora possibile.
ho scritto la risposta al post di gennaro. vai a leggerla, poi magari ne discutiamo fra noi, visto che ha spostato il post all'ultimo posto. si vede che non gli è piaciuta l'uscita di oggi della jervolino e dell'obama de noatri, e forse stavamo affrontando un tema troppo serio. e lo stavamo facendo seriamente.
ma no problem. addà a passà 'a nuttata raffaele, ne sono convinta. un caro saluto

ps: vieni a leggere il mio post

marginalia ha detto...

disgraziatamente condivido l'analisi