giovedì 5 gennaio 2012

GLI INDIFFERENTI

NOI ITALIANI SIAMO I VERI EXTRACOMUNITARI




L’assalto ed il duplice omicidio di Roma, sono in sé abbastanza gravi….ma quello che mi sconvolge è il, tutto sommato, basso profilo della reazione della gente del quartiere.
Quando nel 2007 venne assassinata e violentata la povera sig.ra Giovanna Reggiani, moglie, tra l’altro, di un ammiraglio, la reazione popolare, ancorchè fortemente sospinta dalla destra fu enorme…
Questa volta, nonostante una delle vittime sia una creatura di pochissimi mesi, un solo fiore appoggiato sul luogo del delitto.
Ancora una volta devo fare autocritica, perchè ORA sono convinto che il veleno Leghista abbia intossicato gli animi delle persone ed in profondità. Non che la gente sia divenuta di colpo attivamente razzista, e poi a Roma ladrona, figuriamoci…..ma non meno grave è il seminar dubbi “Chi sa in quali loschi traffici potrebbero essere stati coinvolti questi cinesi….” E perchè nessuno, lo dico a casaccio, ovviamente, lo ha detto a proposito del rapimento e dell’assassinio della povera Yara Gambirasio, perchè nessuno ha pensato che il business del padre imprenditore, in una zona infettata ed infestata dall ‘ndrangheta, potesse essere all’origine dell’infamia ??
A me in questo momento non mi interessa proprio niente di quello che possono scrivere o non scrivere IL TEMPO, IL MESSAGGERO, LA REPUBBLICA ecc.
Mi addolora e mi indigna l’apatia, la mancanza di compassione popolare….Cazzo!!!! e Stracazzo !!! Neppure l’assassinio di una piccina di nove o sei mesi, MA CINESE, ATTENZIONE !!!! riesce a smuovere gli animi delle ragazze dei ragazzi, un fiore un bigliettino che si sprecano a tonnellate in caso di simili accidenti quando coinvolgono vittime italiane.
Viene da rabbrividire. I politicanti sono stati, a modo loro, migliori…(ancorchè responsabilissimi in prima persona dello scempio della coscienza morale del nostro popolo) subito proclamato il lutto cittadino, E NELLA CAPITALE, si badi bene. Il sindaco, rientra precipitasamente da Buenos Aires, dove era in visita ufficiale….
Ma la gente intossicata dalla propaganda di questi cialtroni, non sente questa sciagura come una propria sciagura… non si commuove, non si emoziona. COMUNQUE ERANO CINESI.

A QUESTO PUNTO, E DOBBIAMO PRENDERNE ATTO, CON DOLORE E VERGOGNA, GLI EXTRACOMUNITARI VERI SIAMO NOI ITALIANI.

Siamo noi italiani che, lentamente, magari molti, senza neppure accorgersene, che siamo scivolati fuori dal consorzio, dalla comunità, delle persone civili, rompendo quel legame di com-passione emotiva, emozionale, sentimentale che fa sì che si sentano come proprie le altrui pene ed anche, quando ce ne sono, le altrui gioie.
Rancorosi, ignoranti, disorientati siamo pericolosi per gli altri e per noi stessi. Ora sì che c’è davvero da avere paura. Lo spread tra noi ed i popoli civili appare abissale…..

Nessun commento: